Avvertenze
Difficoltà
Dislivelli
Meteorologia in montagna
ESCURSIONI
HOME

Clicca sulla foto per visualizzare la galleria completa dell'anello della Pietra Grande con il sentiero attrezzato Gustavo e Natale Vidi Alpi Retiche

Clicca sulla foto per vedere tutte le altre.

 

 

 

Sentiero attrezzato G. e N. Vidi

Anello della Pietra Grande

Alpi Retiche

Breve Descrizione

La Pietra Grande dove si svolge il sentiero attrezzato Gustavo e Natale Vidi Alpi Retiche
Clicca sulla foto per ingrandirla


Un anello che permette di aggirare le pendici della Pietra Grande seguendo una parte del sentiero attrezzato "Gustavo e Natale Vidi". Il sentiero presenta dei facili tratti attrezzati con cavo e scalette metalliche ma è necessaria molta attenzione, passo fermo e mancanza di vertigini per attraversare una lunga cengia esposta con alcuni tratti stretti e senza alcuna protezione. Il percorso prevede l'uso del casco, imbrago e del "set da ferrata".

Note Tecniche

Località di partenza: Passo del Grostè (stazione superiore cabinovia)  m. 2440 c.
Dislivello: 500 m. c.
Difficoltà: EEA.
Percorrenza:  6 h c. itinerario ad anello.
Periodo Consigliato: Luglio - settembre.
Ultima salita: 30  luglio 2010
 

Accesso

Clicca sulla carta per l'itinerario della anello della Pietra Grande con il sentiero attrezzato G. e N. Vidi Alpi Retiche
Clicca sulla mappa per ingrandirla


Dalla Val di Sole si segue la strada per Madonna di Campiglio e si prosegue fino a Campo Carlo Magno dove si lascia l'auto nel parcheggio della cabinovia che sale al Grostè.
 

Itinerario

Dal Passo del Grostè si imbocca il sentiero n 390 a sinistra seguendo la comoda traccia che porta verso le prime roccette. Qui una targa metallica indica l'inizio del percorso attrezzato e il posto è anche buono per "imbragarsi" ma le parti attrezzate iniziano ben più su sulla cresta. Si sale fino ad entrare in un ampio canalone che si risale e poi ad una cengia esposta fino a risalire la traccia su sfasciumi che porta sulla cresta. Si risale la cresta incontrando i primi facili tratti attrezzati. Superati questi si comincia il lungo traverso pianeggiante sulla cengia esposta che taglia tutta la parete ovest della Pietra Grande. Terminato questo tratto senza attrezzatura ritroviamo cavi e scalette che permettono di arrivare ad una seconda cengia dove troviamo una curiosa panchina dedicata alla guida alpina Natale Vidi. L'itinerario prosegue ancora su cengia in piano fino ad arrivare al pianoro erboso detto degli Orti della Regina. (Da ora in poi l'itinerario non presenta più tratti attrezzati o esposti, a parte la ripidissima discesa dalla Bocchetta dei Tre Sassi). Qui si abbandona il sentiero che scende a sinistra verso il Rifugio Graffer e si prosegue a destra, in falsopiano, seguendo il Giro della Pietra Grande che porta, costeggiando le pendici della Cima Vagliana, alla Bocchetta dei Tre Sassi m. 2614. Da qui si scende il ripidissimo versante opposto per tracce su sfasciumi seguendo il sentiero 334 e perdendo quota fino ai 2200 m. circa fino ad incontrare il più marcato Sentiero delle Palete segn. 336. Si prende a destra questo sentiero che risale il vallone fino a ritornare al punto di partenza al Passo del Grostè.(6 h c. )

Ritorno

Itinerario ad anello.


Ritorna alla pagina delle ESCURSIONI 
 
Ultimo Aggiornamento: 4 settembre, 2010